Print this chapterPrint this chapter

Introduzione

Come funziona? Il programma NoiBene, attraverso l’auto-consapevolezza il potenziamento delle competenze trasversali e l’alfabetizzazione sulla salute mentale, ha l’obiettivo di prevenire la sofferenza emotiva e di promuovere il benessere. NoiBene pertanto non né un percorso di sostegno psicologico né di psicoterapia utili a superare particolari momenti di sofferenza psichica.

È possibile svolgere il programma NoiBene in due modalità: seguendo il percorso individuale o il percorso di gruppo. In entrambi i casi, prima di accedere al programma, ti sarà proposta una fase di preselezione.

NOIBENE INDIVIDUALE

La partecipazione al percorso individuale implica l'iscrizione al portale NoiBene e lo svolgimento di una serie di moduli di apprendimento in cui sono fornite informazioni teoriche, attività pratiche e strumenti di automonitoraggio relativi a diversi aspetti del funzionamento psicologico e relazionali che contribuiscono al benessere della persona. Essendo un programma online sarai tu a decidere quando accedere al programma e quanto tempo dedicare ogni giorno al programma dosando il tuo impegno in funzione delle tue priorità. Durante il percorso sarai monitorato da un Tutor, un membro del Team NoiBene. Il Tutor monitorerà il buon andamento del percorso attraverso il sito web e attraverso degli incontri telematici periodici.

NOIBENE IN PRATICA:

PRESELEZIONE: prima di accedere a NoiBene ti chiediamo di svolgere una valutazione psicologica per indagare il tuo livello di benessere e la presenza di sintomi psicopatologici. La valutazione prevede la compilazione di alcuni questionari e, se necessario, un colloquio diagnostico e un colloquio di restituzione svolto con gli psicologi del team NoiBene. Qualora la valutazione indichi che un percorso di sostegno psicologico o di psicoterapia sia più idoneo per te rispetto a NoiBene ti sarà comunicato e spiegato nell’incontro di restituzione. Il sostegno psicologico e la psicoterapia non sono prestazioni offerte da NoiBene, ma saremo a tua disposizione per consigliarti il servizio migliore a cui rivolgerti. Quindi in questi casi potrai accedere a NoiBene solo dopo aver iniziato uno di questi interventi e averlo concordato con il professionista che ti sta seguendo.

MODULO 1 - Impegno e motivazione: il modulo “Impegno e motivazione” comprende una breve introduzione teorica sul concetto di benessere. Successivamente ti verrà chiesto di riflettere sull’impegno e la motivazione necessaria per intraprendere il percorso e di fissare gli obiettivi personali che intendi raggiungere con NoiBene.

MODULO 2 - Conoscersi: il modulo “Conoscersi” è dedicato alla consapevolezza emotiva, al soddisfacimento dei bisogni e all’esplorazione dei valori. Inizialmente è presente una breve introduzione teorica sul funzionamento degli esseri umani con particolare riguardo alle convinzioni e al sistema motivazionale. Si passa poi al tema delle emozioni. Attraverso spiegazioni teoriche ed esercizi avrai la possibilità di comprendere cosa sono le emozioni, come si manifestano, quali sono i pensieri che sottendono ogni emozione e le conseguenze che hanno sul tuo comportamento. L’ultima parte è dedicata ai valori. Dopo una spiegazione teorica sui valori, saranno proposti una serie di esercizi per aiutarti ad individuare il tuo sistema di valori e per riflettere su quanto riesci a concretizzare azioni in linea con i tuoi  valori.

MODULO 3 - Psychological Bugs: questo modulo è dedicato al superamento degli Psychological Bug, ovvero processi mentali e atteggiamenti che alimentano la sofferenza emotiva e le problematiche relazionali, evidenziando soprattutto come tali processi determinino l'attivazione di circoli viziosi che possono ostacolare il tuo benessere. Nella prima parte del modulo saranno presentate alcune strategie di controllo, ovvero una serie di comportamenti che mettiamo in atto con l'intento di migliorare una determinata problematica ma che in realtà non fanno altro che alimentarla. Successivamente, attraverso una serie di attività sarai aiutato ad individuare eventuali psychological bug personali e a costruire, eventualmente, il tuo circolo vizioso. Al termine del modulo ti sarà chiesto di rispondere ad una serie di questionari per comprendere se il tuo funzionamento risulta caratterizzato dai bug presi in considerazione da NoiBene: il pensiero ripetitivo (ruminazione, rimuginio e autocritica), il perfezionismo o l'evitamento. In base al profilo evidenziato dai questionari ti saranno proposte una serie di attività ed esercizi utili sia per acquisire maggiore consapevolezza rispetto al tuo funzionamento sia per sviluppare la capacità di rispondere in maniera più funzionale a questi processi.  

MODULO 4 - Competenze relazionali: il modulo Competenze Relazionali ha l’obiettivo di facilitare lo sviluppo di relazioni sane e positive attraverso il potenziamento di alcune competenze sociali fondamentali: l’ascolto attivo, la comunicazione assertiva e la gratitudine. Nella prima sezione, dedicata all’ascolto attivo, sono presentati gli step fondamentali per sviluppare la capacità di ascolto e una pagina di approfondimento per riflettere sul motivo per cui in certe situazioni risulta più difficile ascoltare l’altro. La seconda parte del modulo è dedicata alla presentazione dei diversi stili comunicativi: passivo, aggressivo e assertivo. Per ogni stile comunicativo sono presentate le caratteristiche con cui si manifesta e gli effetti a breve e lungo termine su di sé e sugli altri. Successivamente, attraverso alcuni esercizi sarai aiutato ad identificare i diversi stili comunicativi e ad individuare il tuo stile comunicativo dominante. La parte successiva è dedicata allo sviluppo e il potenziamento della comunicazione assertiva ed empatica, ovvero la capacità di comunicare le proprie opinioni ed emozioni senza prevaricare l'altro e senza lasciarsi prevaricare. Inoltre, sono presenti alcuni approfondimenti legati alle capacità comunicative e in particolare vengono presentate delle strategie e delle attività per imparare a dire “no” e per imparare a formulare e a gestire le critiche. L’ultima parte del modulo è dedicato a quelle competenze che, in linea con il modello della Psicologia Positiva, sono considerate fondamentali per lo sviluppo di relazioni sane e positive: la gratitudine, la capacità di condividere esperienze positive con gli altri e di rispondere in maniera attiva e costruttiva.

MODULO 5 - Realizzazione di sé: il modulo "Realizzazione di sé" è incentrato sulla pianificazione, il goal setting, la gestione del tempo e il metodo di studio. Nella prima parte del modulo è presentato il modello teorico per aiutarti a comprendere quali siano le caratteristiche fondamentali per definire un obiettivo realizzabile e raggiungibile. Successivamente, sarai incoraggiato a stabilire degli obiettivi in linea con il tuo sistema di valori, indagato precedentemente nel modulo "Conoscersi". Successivamente, attraverso una serie di esercizi, sarai guidato verso attività di pianificazione e gestione del tempo. L’ultima sezione è dedicata al metodo di studio: dopo aver riflettuto sui principali ostacoli allo studio e all'apprendimento, verrai aiutato a individuare il metodo di studio più adeguato e ti saranno proposte diverse tecniche e metodi di studio.

PRONTO SOCCORSO PSICOLOGICO: il programma include il modulo “Pronto Soccorso Psicologico”. Si tratta di un modulo sempre disponibile, a prescindere dal tuo stato di avanzamento nel percorso. I temi affrontati in questo modulo sono: il fallimento, la solitudine, il rifiuto, le tecniche di rilassamento e di respirazione, la mindfulness e l'accettazione. L’obiettivo di questo modulo è quello fornire una serie di strumenti e di strategie utili da poter utilizzare in caso di necessità. Inoltre, è presente una sezione di psicoeducazione rispetto ai disturbi d'ansia e dell'umore. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza rispetto a tali disturbi per aiutarti a riconoscere i primi segnali di una condizione di sofferenza clinicamente significativa in te e negli altri

NOIBENE DI GRUPPO

La modalità di gruppo implica la partecipazione a 6 incontri di gruppo tenuti da un membro del Team NoiBene. Gli incontri saranno una volta ogni due settimane e ogni incontro durerà circa 4 ore. Ogni incontro sarà incentrato su specifiche tematiche legate alla promozione del benessere e alla vulnerabilità cognitiva, in linea con i moduli del programma online. Ogni incontro prevede spiegazioni teoriche, esercizi individuali e di gruppo, attività pratiche, role playing e momenti di discussione e confronto. Sarai iscritto anche al portale NoiBene e, tra un incontro e l'altro, ti sarà chiesto di svolgere il modulo online relativo alle tematiche trattate durante l'incontro. 

NOIBENE IN PRATICA:

PRESELEZIONE: prima di accedere a NoiBene ti chiediamo di svolgere una valutazione psicologica per indagare il tuo livello di benessere e la presenza di sintomi psicopatologici. La valutazione prevede la compilazione di alcuni questionari e, se necessario, un colloquio diagnostico e un colloquio di restituzione svolto con gli psicologi del team NoiBene. Qualora la valutazione indichi che un percorso di sostegno psicologico o di psicoterapia sia più idoneo per te rispetto a NoiBene ti sarà comunicato e spiegato nell’incontro di restituzione. Il sostegno psicologico e la psicoterapia non sono prestazioni offerte da NoiBene, ma saremo a tua disposizione per consigliarti il servizio migliore a cui rivolgerti. Quindi in questi casi potrai accedere a NoiBene solo dopo aver iniziato uno di questi interventi e averlo concordato con il professionista che ti sta seguendo.

Primo incontro: la prima parte dell’incontro sarà dedicato, innanzitutto, alla presentazione del programma e alla presentazione dei partecipanti attraverso giochi rompighiaccio. La seconda parte dell’incontro sarà dedicata alle emozioni e all’esplorazione dei bisogni. Attraverso spiegazioni teoriche ed esercizi individuali e di gruppo sarai aiutato a comprendere cosa sono le emozioni, come si manifestano e quali sono i pensieri che sottendono ogni emozione e le conseguenze che hanno sul tuo comportamento. L’ultima parte dell’incontro sarà dedicata all’esplorazione dei valori. Dopo una spiegazione teorica di cosa siano i valori, saranno proposti una serie di esercizi per aiutarti ad individuare il tuo sistema di valori, per riflettere su quanto riesci a concretizzare azioni in linea con i tuoi valori e per aiutarti a fissare degli obiettivi personali che siano importanti e significativi.

Secondo incontro: la prima parte dell’incontro sarà dedicata all’introduzione degli psychological bug, ovvero processi mentali e atteggiamenti che alimentano la sofferenza emotiva e le problematiche relazionali, evidenziando soprattutto come tali processi determinino l'attivazione di circoli viziosi che possono ostacolare il proprio benessere.  Attraverso una serie di attività individuali e di gruppo sarai aiutato ad individuare eventuali psychological bug personali e a costruire, eventualmente, il tuo circolo vizioso. La seconda parte dell’incontro sarà dedicata al pensiero ripetitivo, e in particolare ruminazione, rimuginio e autocritica. A seguito di una prima parte di psicoeducazione rispetto a queste tematiche, saranno proposte diverse attività sia per acquisire maggiore consapevolezza rispetto alla tendenza a mettere in atto uno stile di risposta ripetitivo sia per sviluppare la capacità di rispondere in maniera più funzionale a questi pensieri. Inoltre, saranno presentati le principali forme di bias cognitivi (i.e. catastrofizzazione, generalizzazione, svalutazione globale di sé e degli altri) e sarai aiutato a formulare un pensiero alternativo. 

Terzo incontro: anche questo incontro sarà dedicato agli psychological bug e in particolare al perfezionismo e all’evitamento. La prima parte dell’incontro sarà dedicata al perfezionismo e alla sue diverse forme, con particolare attenzione alle forme di perfezionismo adattivo e disadattivo. Successivamente saranno proposti una serie di esercizi per costruire il proprio circolo vizioso legato al perfezionismo, riprendendo anche il concetto di bias cognitivi. Inoltre, attraverso una serie di esercizi e di discussioni di gruppo sarai guidato verso l’esplorazione dei vantaggi e svantaggi dell’essere perfezionista, in termini di costi e benefici, e verso la comprensione degli effetti del proprio perfezionismo su di sé e sugli altri. La seconda parte dell’incontro sarà dedicato all’evitamento comportamentale ed esperienziale. Dopo un’introduzione teorica al tema e una riflessione di gruppo rispetto ai costi e ai benefici a breve e lungo termine, sarai portato a riflettere sulle tue strategie di evitamento e di sicurezza, evidenziando anche l’eventuale presenza di circoli viziosi. Successivamente, attraverso alcuni esercizi individuali sarai aiutato ad entrare maggiormente in contatto con i tuoi valori e a costruire una vita ricca e significativa attraverso un’azione impegnata.

Quarto incontro: questo incontro sarà dedicato alle competenze relazionali e in particolare alla capacità di ascolto attivo e alla presentazione dei diversi stili comunicativi. L’incontro avrà inizio con l’introduzione del tema dell’ascolto attivo, presentando gli step fondamentali da mettere in atto per ascoltare e per rispondere in maniera positiva e funzionale. Successivamente, attraverso attività di gruppo lo potrai esercitarsi rispetto ai contenuti precedentemente esposti. La seconda parte dell’incontro sarà dedicata alla presentazione dei diversi stili comunicativi: passivo, aggressivo e assertivo. Per ogni stile comunicativo saranno presentate le caratteristiche con cui si manifesta e gli effetti a breve e lungo termine su di sé e sugli altri. Successivamente, attraverso alcune simulazioni e giochi di ruolo sarai aiutato ad identificare i diversi stili comunicativi e ad individuare il tuo stile comunicativo dominante. L’ultima parte dell’incontro sarà dedicata alla presentazione del modello della Comunicazione NonViolenta ed Empatica di Rosemberg con l’obiettivo di sviluppare uno stile comunicativo assertivo. 

Sesto incontro: anche questo incontro sarà dedicato alle competenze relazionali e in particolare allo sviluppo dell’assertività. Sarà ripreso il concetto di Comunicazione NonViolenta ed Empatica e attraverso una serie di esercizi individuali, di gruppo e di role playing sarai invitato a mettere in atto i principi del modello al fine di sviluppare uno stile comunicativo assertivo. Questi esercizi e attività saranno alternati da momenti di discussione rispetto alle emozioni provate, per portarti a riflettere sui benefici di una comunicazione assertiva. Successivamente, saranno trattati alcuni approfondimenti rispetto alla comunicazione assertiva: il saper dire di no e il saper gestire e formulare delle critiche. L’ultima parte dell’incontro sarà dedicato a quelle competenze che, in linea con il modello della Psicologia Positiva, sono considerate fondamentali per lo sviluppo di relazioni sane e positive (Seligman et al. 2005): la gratitudine, la capacità di condividere esperienze positive con gli altri e di rispondere in maniera attiva e costruttiva.

Sesto incontro: l’ultimo incontro è dedicato alla capacità di goal setting, alla pianificazione e al metodo di studio. Sarà presentato il modello dello SMART goal per aiutarti a comprendere quali siano le caratteristiche fondamentali per definire un obiettivo realizzabile e raggiungibile. Sarai incoraggiato a stabilire degli obiettivi in linea con il tuo sistema di valori, indagato precedentemente nel primo incontro. Successivamente sarà introdotta la matrice di Eisenhower, che sarà utilizzata come modello per gli esercizi successivi di pianificazione e gestione del tempo. Infine, sarà previsto un momento di discussione rispetto al metodo di studio e alle principali difficoltà che incontri nel processo di pianificazione e apprendimento. Saranno infine presentate diverse tecniche, metodi di studio e alcune mnemotecniche. L’incontro si concluderà con un’attività finale di gruppo per un confronto rispetto al percorso svolto insieme e per i saluti finali.