News del sito

Avere compassione per se stessi: un modo per apprezzare il proprio corpo

 
Picture of Micaela Di Consiglio
Avere compassione per se stessi: un modo per apprezzare il proprio corpo
by Micaela Di Consiglio - Friday, 29 March 2019, 4:48 PM
 


L'autocompassione è definita come l’attitudine a mostrare gentilezza, pazienza, perdono e comprensione verso se stessi quando si affrontano delusione, fallimenti e sofferenza. Essa consente di comprendere che non si è isolati nel proprio dolore e fallimento, e ciò rende più facile accettare ciò che si sente, senza esserne travolti. Diverse ricerche hanno dimostrato che un alto livello di autocompassione è associato non solo a minori sintomi di ansia, depressione e stress, ma anche ad una considerazione più positiva del proprio fisico (Gillen, 2015). Apprezzare il proprio corpo, a sua volta, è associato a maggiore rispetto e cura per se stessi, indipendentemente da come il proprio fisico appare e dalle sue possibili deviazioni dagli standard della società.

Uno studio del 2015 condotto da Kristin J. Homan e Tracy L. Tylka del Grove City College e Ohio State University negli Stati Uniti ha indagato se uno dei possibili ruoli dell'autocompassione sia proprio quello di aiutare a mantenere questa percezione positiva del proprio corpo, proteggendola da minacce a cui si può essere esposti (Homan e Tylka, 2015).

Sono state coinvolte 263 donne, che hanno compilato dei questionari online da cui sono stati ricavati i punteggi dei loro livelli di di autocompassione, tendenza a paragonare il proprio corpo a quello degli altri, importanza data all'apparenza esteriore in quanto valore personale e apprezzamento per il proprio corpo. 

I risultati hanno rivelato che le donne che mostravano maggiore apprezzamento per il proprio corpo avevano anche maggiori livelli di autocompassione, tendevano a paragonarsi meno spesso agli altri dal punto di vista estetico e attribuivano minor valore all’apparenza estetica. Dunque, l’autocompassione sembra proteggere le donne dalle emozioni negative spesso generate dal dare troppa importanza alla propria forma estetica.

Inoltre, è emerso che, nel caso in cui le donne con alta autocompassione diano un alto valore all'estetica, ciò avviene non tanto in corrispondenza del raggiungimento degli ideali definiti dalla società, quanto più per affermare un proprio stile personale e per curare il proprio corpo al meglio.

Quindi, come suggerisce questo studio, imparare non solo ad abbracciare gli altri, ma anche e soprattutto voi stessi, può aiutarvi a vivere meglio, a sentirvi più “belli” e in sintonia con voi stessi.

Bibliografia

Gillen, M. M. (2015). Associations between positive body image and indicators of men’s and women’s mental and physical health. Body Image, 13, 67–74. http:// dx.doi.org/10.1016/j.bodyim.2015.01.002 

Homan, K. J., & Tylka, T. L. (2015). Self-compassion moderates body comparison and appearance self-worth’s inverse relationships with body appreciation. Body Image, 15, 1–7. http://dx.doi.org/10.1016/j.bodyim.2015.04.007